A cosa serve la psicoterapia?

Non è soltanto una soluzione a un problema psichico, ma una grande opportunità di crescita.

fabbroni_psicoterapia

Il lavoro che lo psicologo-psicoterapeuta svolge attraverso la psicoterapia è volto a curare la sofferenza psichica. La sofferenza psichica si evidenzia attraverso una modalità comportamentale e emotiva particolare dando vita ai sintomi che compaiono nella persona.

La psicoterapia affronta il problema portato dall’individuo offrendo una risposta ai suoi
bisogni, che si evidenziano attraverso il sintomo che vive o che si mostra.
La psicoterapia è il processo in cui una persona, una coppia, un bambino/a, un adolescente,
una famiglia o un gruppo di persone incontrano uno psicoterapeuta con l’obiettivo di
risolvere i propri problemi relativi alla sfera del comportamento, delle emozioni, delle
credenze o del proprio modo di pensare.

La psicoterapia si avvale di conoscenze teoriche e pratiche maturate in seno alla
Psicologia. Il bagaglio di conoscenze (teoriche e pratiche) del singolo Psicoterapeuta
può variare molto a seconda dell’approccio/i psicoterapeutico/i che segue.
Non considero la psicoterapia solo un intervento sul disagio. La psicoterapia è molto di
più. La psicoterapia è anche una grande opportunità di crescita. Le persone dopo un
proficuo percorso di psicoterapia sviluppano una maggiore consapevolezza del proprio
modo di essere e di funzionare. Di conseguenza diventano capaci di operare scelte
coraggiose verso la propria autentica realizzazione. Diventano inoltre maggiormente
capaci di utilizzare le proprie risorse e di far fruttare i propri talenti.

La psicoterapia non consiste (solo) nel ridurre i sintomi dei Disturbi psicologici ma
permette di sviluppare qualità positive come la compassione, la consapevolezza,
l’autostima, la protezione, l’autonomia.